#OvestLab è un centro multidisciplinare di connessione tra discipline artistiche, produzione artigianale, rigenerazione urbana e partecipazione dei cittadini.

#OvestLab è in via Niccolò Biondo, 86 — Modena, Italy

Seguici

[icon name= “icon-facebook” size= “tiny” style= “circle” bg_color= “#3b5998” hover_bg_color= “#323232” color= “#fff” hover_color= “#ffffff” border_width= “0” alignment= “none” href=https://www.facebook.com/OvestLab/ “” animation_type= “fadeIn”][icon name= “icon-twitter” size= “tiny” style= “circle” bg_color= “#0c9aca” hover_bg_color= “#323232” color= “#fff” hover_color= “#ffffff” border_width= “0” alignment= “none” href= “” animation_type= “fadeIn”][icon name= “icon-mail” size= “tiny” style= “circle” bg_color= “#e4100f” hover_bg_color= “#323232” color= “#fff” hover_color= “#ffffff” border_width= “0” alignment= “none” href= “” animation_type= “fadeIn”]

Copyright 2014 Brand Exponents All Rights Reserved

Albergo diffuso

[tatsu_section bg_color= “” bg_image= “” bg_repeat= “no-repeat” bg_attachment= “scroll” bg_position= “top left” bg_size= “cover” bg_animation= “none” padding= “90px 0px 90px 0px” margin= “0px 0px 0px 0px” border= “0px 0px 0px 0px” border_color= “” bg_video= “0” bg_video_mp4_src= “” bg_video_ogg_src= “” bg_video_webm_src= “” bg_overlay= “0” overlay_color= “” full_screen= “0” section_id= “” section_class= “” section_title= “” offset_section= “” offset_value= “0px” full_screen_header_scheme= “background–dark” hide_in= “0” key= “frbadwcqyu1ruumo”][tatsu_row full_width= “0” no_margin_bottom= “0” equal_height_columns= “0” gutter= “medium” column_spacing= “px” fullscreen_cols= “0” swap_cols= “0” row_id= “” row_class= “” hide_in= “0” layout= “1/1” key= “frbadwcqzr52ub06”][tatsu_column bg_color= “” bg_image= “” bg_repeat= “no-repeat” bg_attachment= “scroll” bg_position= “top left” bg_size= “cover” padding= “0px 0px 0px 0px” custom_margin= “0” margin= “0px 0px 0px 0px” border= “0px 0px 0px 0px” border_color= “” enable_box_shadow= “0” box_shadow_custom= “0 0 15px 0 rgba(198,202,202,0.4)” bg_video= “0” bg_video_mp4_src= “” bg_video_ogg_src= “” bg_video_webm_src= “” bg_overlay= “0” overlay_color= “” animate_overlay= “none” link_overlay= “” vertical_align= “none” column_offset= “0” offset= “0px 0px” z_index= “0” column_parallax= “0” animate= “0” animation_type= “fadeIn” animation_delay= “0” col_id= “” column_class= “” hide_in= “0” layout= “1/1” key= “frbadwcr05stbjb”]

ALBERGO DIFFUSO

Cantiere aperto
[tatsu_text max_width= “100” wrap_alignment= “center” animate= “” animation_type= “fadeIn” animation_delay= “0” key= “frbadwcr1afzgbvj”]

[/tatsu_text][tatsu_text max_width= “100” wrap_alignment= “center” animate= “” animation_type= “fadeIn” animation_delay= “0” key= “frbadwcr545v4k3a”]

Vista la quantità di spazi e abitazioni abbandonate, pensiamo alla creazione di un albergo diffuso, grazie alla collaborazione con l’Ostello San Filippo Neri, per offrire una nuova modalità di abitare, attraverso la progettazione di residenze o di alloggi temporanei per studenti ed artisti che lavoreranno ai progetti proposti da OvestLab e nei restanti periodi, offrire l’appartamento come b&b. Ancora in fase sperimentale, l’albergo diffuso integra le varie competenze degli enti coinvolti in modo da creare una gestione distribuita.

In una logica di “struttura modulare”: la sperimentazione è suddivisa in diverse metodologie di approccio, in grado di adeguarsi alle opportunità finanziarie e alle necessità dei proprietari che vogliano aderire al progetto, che – modularmente – potrà essere implementata ed integrata in futuro.

[/tatsu_text][tatsu_divider height= “1” width= “100” color= “#efefef” key= “frbadwcr7z5oy7s7”][/tatsu_divider][tatsu_empty_space height= “60” hide_in= “0” key= “frbadwcr885wkdge”][/tatsu_empty_space][tatsu_text max_width= “100” wrap_alignment= “center” animate= “” animation_type= “fadeIn” animation_delay= “0” key= “frbadwcr8e4onz70”]

AZIONI

[/tatsu_text][tatsu_empty_space height= “60” hide_in= “0” key= “frbadwcratdpm3x8”][/tatsu_empty_space]

  • POSTO LETTO

    ospitalità di uno o più artisti (a seconda della possibilità che il proprietario offre) direttamente nelle case dei residenti del Villaggio Artigiano, mettendo a disposizione le camere vuote.

  • APPARTAMENTI

    (già disponibili su altre piattaforme) come sperimentazione iniziale, per coinvolgere i proprietari (già propensi ad affittare) nel progetto, proponendo una modalità di alloggio e gestione vantaggiosa per loro (contribuendo alla gestione ed al reperimento di clienti/affittuari).

  • APPARTAMENTI ATTUALMENTE DISABITATI

    offrire ai proprietari un servizio di gestione, un contributo per la sistemazione degli appartamenti per garantire la possibilità di alloggio per brevi e/o lunghi periodi.

  • NUOVE MODALITÁ

    — creare momenti ed azioni di sensibilizzazione e di diffusione della tematica;

    — costruire un processo di co progettazione della piattaforma e degli strumenti di azione.

[/tatsu_column][/tatsu_row][/tatsu_section]